Sindrome di Costen

« Indice del Glossario

Definita anche sindrome dolorosa mio-faciale, venne descritta nel 1934 dal Dottor Costen; è caratterizzata da sintomi quali ovattamento auricolare (fullness), aufene e dolori nella regione dell’orecchio interno che si irradiano nella zona temporale e lungo il ramo mandibolare. Spesso il quadro viene etichettato come  “nevralgia”, “cefalea”, “otite”, “sindrome trigeminale”, sottovalutando l’importanza dell’eziologia. La corretta diagnosi permette di correggere gli squilibri da carico dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM).

 

 

« Indice del Glossario