cefalico

ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2018 alle 17:17

Dal greco κεϕαλικός (kephalikós → del capo, che riguarda il capo), derivato da κεϕαλή (kefalí → testa): in direzione craniale o rostrale, che ha rapporto con la testa, che ha posizione prossima alla testa, che è più vicino alla testa, contrapposto a caudale. Si parla di parto cefalico, quando il feto si presenta in posizione cefalica, cioè a testa in giù: questa posizione corrisponde alla presentazione migliore per la nascita ed è adottata spontaneamente dal 95% dei bambini. Può essere posizione occipito-anteriore, se la schiena del bambino è rivolta all’addome materno, oppure posizione occipito-posteriore, quando la schiena è rivolta alla spina dorsale materna. L’indice cefalico è il rapporto fra lunghezza e larghezza massima della testa.

« Indice del Glossario