acetabolo

« Indice del Glossario

ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2018 alle 22:43

Derivato dal latino acetabŭlum (→ coppa per l’aceto): nell’antica Roma si utilizzava un’ampolla per l’aceto, di forma sferoidale; dal nome di questa deriva la definizione per descrivere la vasta cavità articolare glenoidea, parte integrante dell’articolazione dell’anca (articolazione coxo-femorale) detta anche cotile, scavata sulla faccia esterna dell’osso iliaco e destinata ad accogliere la testa del femore; in generale, il termine si riferisce ad un incavo in cui si inserisce il condilo di un vicino organo mobile. Sia acetabolo, sia cotile sono unità di misura della capacità di un contenitore, utilizzate nell’antica Roma.

« Indice del Glossario