nutazione

ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2017 alle 11:39

Dal latino nutatio (→ ondeggiamento), derivato da nutare (→ inclinarsi, vacillare):  termine utilizzato per descrivere un movimento oscillatorio, caratterizzato da modiche escursioni e limitati spostamenti, rispetto all’asse; deviazione oscillatoria, di piccola entità. Nel movimento pendolare di rotazione dell’osso sacro rispetto ai due emibacini, questi ruota in avanti, attorno ad un asse trasverso passante per le articolazioni sacro-iliache, in modo tale che il promontorio del sacro si sposta in basso e in avanti e l‘apice del sacro ed il coccige si spostano in direzione postero-superiore: in altre parole il sacro si orizzontalizza, le ali iliache si avvicinano e le tuberosità ischiatiche si allontanano, con conseguente modifica delle dimensioni dello stretto inferiore del bacino. La nutazione è limitata dai legamenti sacroiliaci anteriori e dai legamenti sacro spinoso e tuberoso. Il movimento opposto è detto contronutazione.