segno di Popeye

definizione

Manifestazione caratteristica della “discesa” del ventre muscolare del capo lungo del muscolo bicipite brachiale (C.L.B.) che si evidenzia tipicamente come conseguenza della rottura del tendine o di un intervento di di tenotomia dello stesso: il «Popeye sign», o la «Popeye deformity» (deformazione di Braccio di Ferro), non è altro che un accorciamento anormale o un difetto del muscolo bicipite, contraddistinto dalla presenza di un avvallamento prossimale sul braccio che corrisponde al tendine retratto del capo lungo a causa di una avulsione dall’ancora bicipitale come conseguenza di un trauma o di una resezione per tenotomia, seguita distalmente da un “bozzo” o una protuberanza, che fa sembrare il muscolo bicipite molto grande, corrispondente al ventre muscolare accorciato.

La deformità è più evidente quando si flette il muscolo bicipite per piegare il gomito, assumendo l’atteggiamento tipico in cui Popeye ha sempre mostrato il suo muscolo bicipite dopo aver acquisito forza mangiando spinaci: ovviamente, in questo caso, il muscolo non è “forte”, ma piuttosto indebolito, iporeattivo e dolente.

sintomi

le manifestazioni dipendono dall’entità e dalla causa del danno; è possibile che, in caso di rottura, si possa sentire un rumore simile a uno schiocco nel momento dell’avulsione tendinea dall’entesi, associata ad un dolore improvviso e acuto al braccio, seguito nei giorni seguenti dalla formazione di ematomi e lividi, algia o dolenzia nella parte superiore del braccio, debolezza muscolare e difficoltà a compiere i movimenti della spalla e del gomito.

Nel tempo possono insorgere sintomi come crampi al muscolo bicipite, quando vien messo in azione, difficoltà a ruotare il braccio in modo che il palmo sia rivolto verso l’alto o verso il basso, affaticamento quando si eseguono movimenti ripetitivi, spasmi muscolari alla spalla o al braccio.

eziopatogenesi

Il muscolo bicipite brachiale, localizzato nella regione anteriore del braccio, si estende dalla spalla al gomito ove si inserisce per mezzo di un tendine distale comune: l’origine, viceversa, avviene per mezzo di due tendini prossimali, definiti capo lungo e capo breve, che si inseriscono rispettivamente sul tubercolo sovra-glenoideo (intracapsulare) e sull’apice del processo coracoideo; il capo lungo è il tendine che più frequentemente va incontro a fenomeni di infiammazione, degenerazione o a rottura traumatica, in conseguenza dei suoi rapporti anatomici, del suo scorrere all’interno del solco bicipitale dell’omero (seppur contenuto all’interno di una guaina sinoviale, e per la sua particolare posizione nell’articolazione gleno-omerale.

La rottura infatti avviene proprio alla sua origine (ancora bicipitale) nel punto in cui questo viene alloggiato nel solco bicipitale e l’incidenza maggiore si ha nei soggetti maschi di età superiore ai 50 anni: solitamente come conseguenza di ripetuti episodi di infiammazione e sfregamento contro la doccia ossea, il tendine può andare incontro ad una degenerazione delle fibre che lo compongono e si può verificare una rottura spontanea o, più frequentemente, una rottura da sforzo, evento che si manifesta con un dolore acuto e con la comparsa di una tumefazione nella parte anteriore del braccio. Spesso l’episodio di rottura tendinea è l’esito della cronicizzazione di una  sindrome da conflitto sub acromiale od una patologia della  cuffia dei rotatori: la rottura del capo lungo del muscolo bicipite, talvolta, attenua  il dolore alla spalla.

La tumefazione che compare viene chiamata segno di Popeye (Braccio di Ferro) o Popeye sign, proprio per l’aspetto estetico che il braccio assume durante la contrazione del bicipite, che ricorda il noto personaggio dei cartoon; l’insorgenza dell’ingrossamento del ventre muscolare del muscolo bicipite può essere considerato un segno patognomonico di rottura, che può essere confermato dal test di Ludington (test da sforzo del muscolo bicipite) che si esegue mettendo sotto sforzo il bicipite nell’atto di pronare il polso: la comparsa della tumefazione evidenzia la rottura del tendine.

« Indice del Glossario