tubercolo sopraglenoideo della scapola

definizione

Chiamato anche ancora bicipitale, la tuberosità sovra-glenoidea è una piccola tuberosità ruvida, immediatamente superiore alla cavità glenoidea, posta sul cercine glenoideo, vicino alla base del processo coracoideo, da cui trae origine (entesi prossimale) il capo lungo del muscolo bicipite brachiale; sopraglenoideo o sovra-glenoideo deriva dal latino supra (→ sopra), mentre glenoide significa incavo o cavità.

Il tubercolo sopraglenoideo assume rilevanza clinica in quanto la tendinite del muscolo bicipite coinvolge l’entesi del capo lungo che ha origine a questo livello, all’interno della capsula articolare dell’articolazione gleno-omerale: il quadro sintomatologico è caratterizzato, generalmente, da instabilità inserzionale del C.L.B. associato a dolore cronico alla spalla anteriore che si irradia verso la parte laterale del gomito.

« Indice del Glossario