valvola ileo-cecale

« Indice del Glossario

ultimo aggiornamento: 1 Maggio 2018 alle 21:20

Detta anche valvola di Bauhin, dal cognome del medico svizzero che la descrisse nel XVI secolo, è una struttura anatomica posta nella fossa iliaca destra; caratterizzata dalla presenza di due lembi di mucosa che originano dall’ileo per protrudere nel lume del crasso, delimita il confine tra il tratto terminale dell’intestino tenue e quello prossimale dell’intestino crasso, chiamato ceco. Alcuni studiosi ritengono che la giunzione fra il tenue ed il colon sia un manicotto di fibre muscolari lisce che vanno a costituire una sorta di sfintere (sfintere-ileocecale). Svolge una azione di controllo, regolando il transito del chilo verso il cieco; la sua funzione è di  aumentare il tempo di permanenza del chimo nell’Ileo, tratto preposto all’assorbimento dei nutrienti, o impedire, chiudendosi, il reflusso del contenuto intestinale dal crasso al tenue. All’opposto consentire, aprendosi, l’afflusso del contenuto intestinale dal tenue nel crasso. Di fatto controlla il passaggio del contenuto ileale nel ceco: per maggiori approfondimenti si veda “Valvola Ileo-Cecale: una valvola irritabile; aperta o chiusa?

« Indice del Glossario