segno di Spurling

Manifestazione algica che evidenzia potenziali radicolopatie cervicali, caratterizzate da compressione dell’emergenza del nervo da parte di materiale erniato dai dischi intervertebrali o da speroni ossei artrosici. La compressione assiale della colonna, l’estensione e rotazione del collo o la flessione forzata del capo dal lato colpito, riproducono  o inducono un’esacerbazione del dolore presente a livello del collo e del braccio oltre ad accentuare eventuali sintomi di radiculopatia cervicale. La presenza di dolore dallo stesso lato della rotazione del capo è solitamente indicativa di una stenosi foraminale e di irritazione della radice nervosa, in quanto la manovra diminuisce il diametro del forame neurale;  il posizionamento dell’arto superiore al di sopra del capo (segno di abduzione della spalla) esercita un’azione di decompressione della radice nervosa in uscita. Alterazioni sensitive o motorie possono essere pre­senti anche in assenza di un dolore significativo; è necessario effettuare una diagnosi differenziale con altre possibili cause di dolore e disfunzione; segni o sintomi mielopatici suggeriscono una compressione midollare più che una compressione di una radice nervosa.

 

 

« Indice del Glossario