small intestinal bacterial overgrowth

« Indice del Glossario

ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2021 alle 17:31

definizione

Chiamata “sindrome da iperproliferazione batterica intestinale”, “sindrome da contaminazione batterica del tenue” o con il suo acronimo S.I.B.O., può essere descritta come un quadro di disbiosi e disfunzionalità dell’intestino tenue, dovuta ad un’alterazione del microbiota che, da commensale e saprofitario, si trasforma in patogeno.

descrizione

I sintomi più comuni sono diarrea, dolore addominale e meteorismo; è associata con un’ampia gamma di disordini della motilità intestinale (ipermotilità): può essere accompagnata sia da dispepsia che da malassorbimento e si presenta solitamente con sintomi aspecifici come gonfiore, flatulenza, talvolta deficit nutrizionali, perdita di peso, steatorrea, associata, talvolta, ad artralgia e limitazioni del ROM articolare.

Frequentemente è associata con la “sindrome dell’Intestino Irritabile” o alla “leacky gut syndrome”, essendone fra i possibili fattori scatenanti.

Grazie alla Kinesiologia Transazionale®, attraverso l’uso di test muscolari specifici, è possibile identificare alcune fra le possibili cause determinanti, valutando le possibili soluzioni, grazie alla valutazione multidimensionale: accertare la presenza di eventuali carenze nutrizionali (profilo nutrizionale) o irritazioni su base infiammatoria o allergica, verificare la presenza di candidosi o disbiosi specifiche, valutando i migliori presidi per correggere lo squilibrio, eventualmente creando programmi di miglioramento comportamentale, sono sicuramente mezzi che possono favorire i cambiamenti necessari per riequilibrare la presenza di Sindrome da iperproliferazione batterica.

La Kinesiopatia® ed il Cranio-Sacral Repatterning®, offrono strumenti di riequilibrazione della funzionalità dell’apparato digerente, migliorando l’equilibrio energetico corporeo.

« Indice del Glossario