extra-rotazione

ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2020 alle 21:29

definizione

Dal latino extra– (→ fuori) e rotatio (→ ruotare): movimento rotatorio che compie l’arto intorno al proprio asse, in direzione opposta rispetto alla linea mediana del corpo; il termine viene usato, talvolta, come sinonimo di pronazione.

Il muscolo che ha per azione principale il movimento di rotazione che comporta l’apertura in direzione esterna e posteriore è detto muscolo extrarotatore, mentre i muscoli antagonisti al primo motore, che svolgono un’azione rotazione verso l’interno o di supinazione, sono detti muscoli intrarotatori.

muscoli extrarotatori

I principali muscoli extrarotatori del braccio, dell’omero o della spalla, che generano una rotazione esterna dell’arto superiore, sono:
muscolo sovraspinato;
muscolo infraspinato;
muscolo piccolo rotondo;
⇒ muscolo deltoide posteriore.

I principali muscoli extrarotatori della coscia, del femore o dell’anca, nomi che inducono una rotazione esterna dell’arto inferiore, sono:
muscolo grande gluteo;
⇒ i fasci posteriori del muscolo medio gluteo;
⇒ i fasci superiori del muscolo adduttore magno;
⇒ muscolo adduttore breve.

« Indice del Glossario