punti somatometrici

« Indice del Glossario

ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2018 alle 20:08

Somatometria: dal greco σώμα (sóma → corpo) e e μέτρον (métron → misura), può essere definita una specializzazione dell’antropometria o della somatologia, scienze che si pongono la finalità di descrivere e misurare i caratteri corporei del vivente, per definire le differenti morfologie corporee e quantificarne le misure (morfometria) in termini obiettivi. L’identificazione di punti di riferimento univoci, permette di effettuare misurazioni comparabili, da utilizzarsi come indici di riferimento nel confrontare o paragonare gli esseri umani; esempi possono essere il diametro biacromale (distanza fra i due acromion) o il diametro bispinale (fra le spine iliache antero-superiori) oppure la circonferenza e il diametro trasverso toracico, misurabile all’altezza della base del apofisi xifoidea. Anche se la moderna semeiotica strumentale ha spesso sostituito l’osservazione clinica e l’utilizzo di questo indicatori, l’utilizzo di punti di repere universalmente condivisi, fissati in corrispondenza di particolari formazioni sulla superficie corporea o sullo scheletro, permette la localizzazione delle strutture ed assume un ruolo importante per chi studia o pratica la Kinesiopatia®, la Kinesiologia Transazionale®, il Cranio-Sacral Repatterning®I punti si dividono in:

somatometrici mediani (punti impari):

  • hyposymphysion: punto mediano del margine inferiore della sinfisi pubica.
  • mesosternale: punto del piano sagittale mediale a metà altezza delle articolazioni condro-costali di entrambi i lati tra lo sterno e la IV costa.
  • omphalion: punto mediano dell’ombelico, sul piano mediano sagittale.
  • prochelion: tuberculum labii superioris (tubercolo labiale), cioè prominenza anatomica posta al centro del bordo superiore del labbro, posto a livello della porzione terminale del philtrum.
  • soprasternale (giugulare): punto del piano sagittale mediano, il più alto del margine superiore del manubrio dello sterno, al centro dell’incisura giugulare dello sterno
  • symphysion: punto mediano, di massima sporgenza, del margine antero-superiore della sinfisi pubica.

somatometrici bilaterali (punti pari):

  • acromion: punto di massima sporgenza della spina della scapola, corrispondente al margine laterale del processo acromiale della scapola.
  • dactylion: punto estremo del dito medio della mano.
  • ilion (iliospinale): punto sporgente anteriormente della spina iliaca anteriore superiore (SIAS).
  • sfyrion: punto più distale lateralmente del malleolo tibiale.
  • stylion: corrispondente all’apofisi stiloidea del radio.
  • trocanterion: punto di massima sporgenza dell’estremità superiore del femore.
« Indice del Glossario