ramo ischio-pubico

definizione

Composto dal ramo pubico inferiore e dal ramo inferiore dell’ischio, che forma il bordo inferiore del forame otturatorio e funge da origine per i muscoli otturatori interni ed i muscoli otturatori esterni, oltre che fungere da entesi per la maggior parte dei muscoli adduttori. Segna anche il vertice del triangolo anale e del triangolo uro-genitale, oltre ad offrire l’inserzione della fascia di Colles.

descrizione

Il ramo ischio-pubico contribuisce in maniera determinante alla costituzione del foro otturatorio attraverso cui passano il nervo otturatorio, l’arteria otturatoria e la vena otturatoria.

Il bordo media, spesso, ruvido e leggermente estroflesso, delimita parte dell’apertura formata dalla piccola pelvi: presenta due creste, una esterna e una interna, che formano un continuum dal ramo inferiore del pube al ramo inferiore dell’ischio, senza soluzioni di continuità; sulla cresta esterna s’inserisce lo strato profondo della cosiddetta fascia di Colles, mentre sulla cresta interna, s’inserisce la fascia inferiore del diaframma urogenitale.
A un certo punto del loro percorso, le due creste si uniscono, in corrispondenza del punto d’origine dei muscoli trasversi del perineo.

« Indice del Glossario