bilanciamento del diaframma cerebellare

ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2018 alle 10:50

Tecnica sviluppata dalla Kinesiologia Transazionale®: si basa sul concetto della simmetria posturale del piano di Francoforte rispetto al piano del terreno, da cui consegue  la necessità di creare compensazioni posturali dei diaframmi corporei intermedi. In un soggetto normale, vivente, in posizione eretta un ipotetico piano passante per il bordo superiore del meato acustico esterno (porion) e per il punto più basso dell’orbita oculare (orbitale), definito piano di Francoforte, viene mantenuto, attraverso atteggiamenti compensatori, parallelo al terreno: da questa priorità posturale, deriva il parallelismo del Tentorio del Cervelletto al piano del terreno. Tensioni posturali possono indurre fenomeni distorsivi del cranio che modificano l’equilibrio dinamico del Tentorio del Cervelletto e del sistema di membrane a tensione reciproca che costituisce il sistema meningeo e fasciale: è possibile riequilibrare le tensioni intracraniche attraverso la tecnica di riequilibrazione del Diaframma Cerebellare, che agendo sulle tensioni presenti a livello della base del cranio e del cingolo scapolare, permette un incremento della mobilità e motilità del sistema cranico.

« Indice del Glossario