poliedricità causale

ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2020 alle 23:32

descrizione

Derivato dal greco πολύεδρος (polýedros → dalle molte facce), composto da πολύς (polys → molti) e ἔδρον (édron → faccia, base, sedile), per  poliedrico, si intende qualcosa che ha molte sfaccettature, che è multiforme, che ha aspetti vari e molteplici, talvolta anche in contrasto fra loro.

La poliedricità causale, pertanto, esprime l’idea che, alla base delle manifestazioni di stress, frequentemente, non sia evidenziabile una singola causa, un elemento causale, quanto piuttosto molti artefici (cofattori eziologici e spine irritative) in grado di favorire  lo squilibrio: l’intervento di uno stressor, di un fattore scatenante, che precipita la situazione, agendo come un trigger, tende, talvolta a oscurare la multifattorialità alla base del dis-stress e della dis-funzione.

« Indice del Glossario