rocca petrosa

definizione

Detta anche piramide dell’osso temporale, per la sua forma, è diretta obliquamente dall’indietro in avanti e dall’esterno verso l’interno e concorre alla formazione della base cranica: scavata dalle cavità dell’orecchio interno, che costituiscono il labirinto osseo, è attraversata da canali che danno passaggio a formazioni vascolari e nervose (arteria carotide interna, nervo facciale, nervo acustico e nervo intermediario di Wrisberg) spesso contiene piccole cavità dette cellule petrose, che comunicano con quelle scavate nel processo mastoideo dell’osso temporale.

La rocca petrosa partecipa ai processi patologici delle formazioni in essa contenute nella maggior parte dei casi si tratta di processi infiammatori (petrositi) derivanti dalla cassa del timpano o dalle cavità della mastoide, o di erosioni ossee dovute a tumori.

descrizione

La parte petrosa ha la forma di una piramide quadrangolare caratterizzata da una base, un apice, quattro margini e quattro facce (faccia anteriore, posteriore, anteroinferiore e inferiore):

⇒ la base è rivolta all’esterno e coincide col meato acustico esterno;

⇒ l’apice presenta l’apertura interna del canale carotideo;

⇒ la faccia anteriore, medialmente alla fessura petrosquamosa, presenta una sottile lamina ossea, il tegmen tympani, che chiude in alto la cavità del timpano; più medialmente è visibile l’eminenza arcuata mentre in vicinanza dell’apice l’impronta trigeminale, una piccola depressione per il ganglio del nervo trigemino;

⇒ la faccia posteriore presenta il foro acustico interno che dà al meato acustico interno: è suddiviso dall’incrocio di una cresta trasversale e di una verticale in quattro aree;

⇒ la faccia anteroinferiore della piramide del temporale corrisponde nei suoi due terzi laterali alla fossa mandibolare;

⇒ la faccia inferiore presenta il foro stilomastoideo, attraversato dal nervo faciale e il lungo ed appuntito processo stiloideo: è il punto di partenza del muscolo stiloglosso, del muscolo stilofaringeo e del muscolo stiloioideo;  anteromedialmente al processo stiloideo è visibile la fossa giugulare e davanti a questa l’apertura esterna del canale carotideo.

La parte timpanica è posta sotto alla squama ed esternamente alla parte petrosa: ha forma di un anello incompleto che delimita il meato acustico esterno e partecipa alla formazione del cavo del timpano e dell’orifizio d’ingresso della tuba uditiva.

« Indice del Glossario