diarrea colagoga

ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2021 alle 17:39

definizione

Forma di diarrea funzionale, dipendente dall’effetto esercitato dai sali biliari sull’intestino, soprattutto ove siano presenti manifestazioni patologiche quali la sindrome del colon irritabile, colopatia funzionale: in realtà, con il termine «colagogo» si definiscono sostanze in grado di stimolare la secrezione della bile, pertanto, concettualmente la definizione dovrebbe essere considerata non corretta poiché la diarrea che si manifesta non incrementa la secrezione della bile ma ne è semplicemente una conseguenza; viene detta anche diarrea coleretica, impropriamente, per gli stessi motivi in quanto la manifestazione è una conseguenza dell’azione lassativa degli acidi biliari ma non ne incrementa la produzione.

Solitamente, infatti, l’insorgenza del quadro diarroico dipende sia dal mancato riassorbimento dei sali biliari a livello del tratto distale dell’intestino tenue, sia dalla loro azione irritante su una parete già in squilibrio, sia dalla  azione colecineica, cioè dalla capacità di una sostanza di capace di stimolare l’escrezione della bile dalla cistifellea, sia dalla coleresi (aumentano la secrezione biliare) esercitata da differenti condizioni disfunzionali o da sostanze ingerite: in tutti questi casi occorre riconoscere il ruolo primario dei sali biliari, parlando in modo più ampio di diarrea indotta dagli acidi biliari (B.A.M. → bile acid malabsorption), anche se il quadro potrebbe ugualmente essere riconducibile all’insorgenza della sindrome di Habba.

« Indice del Glossario