metafisi

ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2020 alle 16:05

definizione

Ciascuna delle due zone di congiunzione fra le diafisi e le epifisi ossee; può essere definita come la zona di transizione tra le due zone: dal greco μετα– (meta– → cambiamento, trasformazione) e (διά)ϕυσις [(diá)fysisdiafisi].

Durante il processo di ossificazione corrisponde alla parte dell’osso in crescita, dove la cartilagine in proliferazione, detta “di coniugazione”, è gradualmente sostituita da uno strato di tessuto trabecolare che circoscrive ampie cavità, occupate da midollo osseo e vasi sanguigni (osso spugnoso primario), ricoperto da un sottile strato di osso compatto.

Secondo alcuni autori la zona metafisaria della ossa lunghe è equiparabile ad una sincondrosi, in fase di sinostosizzazione: la loro presenza permette l’accrescimento diafisario, fino alla completa ossificazione endocodrale.

« Indice del Glossario