conformabilità

« Indice del Glossario

Derivato dal latino conformare (→ formare, dar forma), composto da cum- (→ insieme, ma anche mezzo, strumento d’azione) e fōrmare (→ modellare la materia per ridurla alla forma voluta), con il suffisso –habilĭtas (facoltà di svolgere una particolare forma di attività): capacità di dare forma e proporzione alle parti, adattare, far corrispondere; adeguabilità, assimilabilità ad un modello o l’abilità di dare la forma ad un contenitore in funzione del contenuto, adattabilità. La conformbilità, concettualmente, esprime la compliance, cioè la proprietà di adattarsi ed uniformarsi ad una specifica esigenza, contenendo in sé il significato di capienza, ma anche di resilienza, elasticità ed estensibilità, esprimendo la capacità degli esseri viventi, in una dinamica adattativa, di interagire con la mutevolezza degli eventi e delle situazioni, in un processo allostatico. Si potrebbe affermare che l’insorgenza del “morbo” e la perdita del ben-essere potrebbe essere definita come la progressiva perdita di questa attitudine.

« Indice del Glossario