aponeurosi

« Indice del Glossario

ultimo aggiornamento: 31 luglio 2017 alle 23:13

Dal greco ἀπονεύρωσις (aponéurōsis), composto da ἀπό (apo → da) e νεῦρον (néurōn → nervo): membrana fibrosa che può essere definita “aponeurosi di contenzione“, quando avvolge i muscoli  e riunisce i tendini, impedendone lo spostamento nella fase di contrazione; esempio è l’aponeurosi femorale, che circonda i muscoli della coscia (detta anche fascia lata). Viene definita “aponeurosi d’inserzione“, quando fissa i muscoli ai punti di inserzione, assumendo una forma laminare e fungendo da tendine membraniforme, in particolare nel caso di muscoli larghi e sottili, come i muscoli obliqui dell’addome oppure il muscolo gran dorsale. L’aponeurosi è in genere composta da più strati di fibre collagene ed elastina, orientate secondo direzioni differenti rispetto ai piani adiacenti, per garantire resistenza alla trazione; istologicamente simile ai tendini, ha in genere un colore bianco-argenteo ed aspetto lucido.

« Indice del Glossario