“homo mundus minor„
(Anicio Manlio Severino Boezio)

ultimo aggiornamento: 1 maggio 2018 alle 20:27

vis medicatrix naturæ
la forza guaritrice della natura

L’uomo è inserito nel proprio ecosistema somato-emozionale, energetico, spirituale ed universale: la malattia nasce dalla disarmonia fra l’individuo ed il mondo in cui vive, come espressione della dissonanza fra la persona e le energie che lo circondano.

l’uomo è inserito nel proprio ecosistema somato-emozionale, energetico, spirituale ed universale

La natura offre strumenti e mezzi, all’organismo, per mantenere il proprio ben-essere e la salute: attraverso il potenziamento dell’energia vitale e l’attivazione degli innati strumenti di auto-guarigione, presenti in ognuno di noi, siamo in grado di raggiungere la miglior qualità di vita possibile.

La nostra filosofia, che sta alla base del concetto di salute e malattia, non è molto dissimile dai concetti della medicina tradizionale cinese o da quella vedica, dove l’influenza delle energie celesti si intrecciano con le forze creatrici dell’uomo. È una “scienza della salute” basata su una visione cosmica e, allo stesso tempo, unitaria; nasce dall’idea che l’uomo, parte di un qualcosa più ampio, non sia altro che un microcosmo che riflette in sé l’armonia del macrocosmo: un simulacro, un’immagine, la cui indole individuale rispecchia i caratteri e le funzioni dell’energia vitale che impernia la Natura, che è la suprema regolatrice dell’armonia necessaria alla vita.

Il Cranio-Sacral Repatterning®, con la sua peculiare “concezione terapeutica” ed una specifica “weltanschauung dell’uomo e del suo universo”, mette a disposizione un modello interpretativo per affrontare con successo il “male di vivere” ogni giorno: l’uomo è un microcosmo al centro di un macro-universo, che si sviluppa intorno al suo essere, con cui si deve relazionare in una simbiosi armonica.

Superare i “patterns”, gli schemi difensivi, che abbiamo costruito per difenderci dagli eventi stressanti che hanno caratterizzato la nostra vita e che hanno formato la nostra somato-emotività, ci permette di entrare in contatto col nostro vero mondo interiore e di confrontarci euritmicamente con l’ecosistema che ci circonda, aiutandoci ad esprimere le nostre capacità adattative allostatiche per esprimere appieno le nostre energie vitali.

francesco gandolfi

“l’uomo è un mondo in miniatura„
(Anicio Manlio Severino Boezio)

per maggiori informazioni e approfondimenti:

Lascia un commento