pliche semilunari intestinali

« Indice del Glossario

ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2017 alle 15:32

Dette plicae semilunares coli, sono pieghe trasparenti a forma di semiluna, che sporgono sulla superficie interna del colon, segmentando il tubo enterico in tasche semisferiche (haustra coli). Se si osserva il colon dall’esterno, l’aspetto è caratterizzato da gibbosità (gli haustra coli), separate da ripiegature della parete (pliche semilunari). Le pliche, molto accentuate nel cieco e nei primi segmenti del colon, diventano meno sporgenti verso il retto. Le pliche semilunari derivano da una contrazione transitoria di fibrocellule muscolari (teoria di Broman), generando una certa irregolarità nella posizione delle stesse e nella dimensione e localizzazione delle haustra: studi radiologici, eseguiti per la valutazione delle contrazioni segmentarie del colon, sembrano confermare questa ipotesi. Nonostante ciò, alcune pliche hanno localizzazioni precise, configurando la presenza di strutture sfinteriche di tipo prevalentemente funzionale, lungo il decorso dell’intestino .

  • Sfintere del Busi, tra cieco e colon ascendente.
  • Sfintere di Hirsch, nel primo tratto del colon ascendente.
  • Sfintere del Cannon, nella metà destra del colon trasverso.
  • Sfintere del Payr, alla flessura sinistra del colon.
  • Sfintere del Balli, all’inizio del sigma.
  • Sfintere di Moutier-Rossi, a metà sigma.
« Indice del Glossario