ontogenesi

ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2017 alle 10:49

Dal greco ὄν (ón →essere, ente) e γένεσις (génesis →genesi, generazione, creazione, sviluppo). Termine introdotto da Ernst Heinrich Haeckel per indicare lo sviluppo dell’individuo, che viene studiato da quella branca della biologia detta embriologia; l’insieme dei processi di accrescimento e differenziamento che attraversa l’individuo per raggiungere la forma dell’adulto, a partire dall’ovulo fecondato. Il processo ontogenetico, cioè di differenziazione, dipende sia dal genoma, che caratterizza l’organismo, sia dall’ambiente nel quale il processo si svolge.