ipoglicemia

definizione

Abbassamento della glicemia al di sotto dei valori normali (set point omeostatico), ovvero un basso livello di zuccheri (glucosio) nel sangue, che può causare, se prolungato, uno stato patologico; dal greco greco υπογλυκαιμία, composto di ipo- e glicemia.

L’ipoglicemia provoca una nutrita serie di effetti e sintomi, la maggior parte dei quali originata da uno scarso afflusso di glucosio al cervello, che ne riduce le funzioni cognitive (neuroglicopenia): questa diminuzione della funzione cerebrale può andare da un vago senso di malessere al coma e in rari casi alla morte. Una condizione di ipoglicemia può avere origine da molte cause diverse, e può accadere a qualsiasi età.

« Indice del Glossario