catecolamine

« Indice del Glossario

Famiglia di neurotrasmettitori ad azione ormonale, derivati dall’amminoacido tirosina, contraddistinte da un gruppo amminico (NH2) e dalla presenza di pirocatecolo, cioè un anello fenolico ( C6H5OH), caratterizzato da due gruppi -OH [ossidrilico] direttamente legati all’anello benzenico. Le catecolamine principali sono:

  • dopamina;
  • adrenalina (o epinefrina);
  • nor-adrenalina (nor-epinefrina).

Nell’uomo sono prodotte soprattutto nella parte midollare del surrene (dove prevale l’adrenalina) in situazioni di stress come stress psicologico o cali di glicemia, nelle terminazioni periferiche del sistema nervoso simpatico (dove prevale la noradrenalina) e nel sistema nervoso centrale (dove prevalgono la dopamina e la noradrenalina). Il fisiologo Walter B. Cannon, nel 1921, fu il primo a scoprire la presenza di un neurotrasmettitore catecolaminico (la nor-adrenalina) nel sistema nervoso periferico, che chiamò simpatina, in risposta alla stimolazione dei nervi simpatici, durante i suoi studi sugli effetti dello stress sull’organismo e della reazione di tipo fight/flight nei confronti degli stressor. Alti livelli ematici di catecolamine sono associati allo stress, che può essere provocato da reazioni psicologiche o da elementi ambientali: causano cambiamenti fisiologici generali che preparano il corpo per un’attività fisica (fight-or-escape response). Le catecolamine sono ormoni che derivano dalla tirosina, attraverso una serie di step metabolici che portano alla produzione di fenilalanina, che viene successivamente trasformata in dopamina, in noradrenalina ed infine adrenalina: la dopamina, di fatto, può essere considerata un precursore delle altre catecolamine; l’adrenalina è l’ormone prodotto in grande quantità, in risposta agli stress, da parte del sistema cromaffine della midollare del surrene. La  nor-adrenalina e la dopamina più che ormoni possono essere considerati neuro-ormoni, venendo veicolati dalle fibre nervose, a differenza dell’adrenalina che viene rilasciata direttamente nel sistema circolatorio: sono prodotte dalle fibre postgangliari del sistema nervoso simpatico (nor-adrenalina) e nei corpi delle cellule neuronali della substantia nigra e dell’area tegmentale ventrale (dopamina).

« Indice del Glossario