sutura armonica

« Indice del Glossario

Sutura caratterizzata dalla semplice apposizione di superfici ossee piane, senza sovrapposizione dei capi articolari: sinartrosi in cui la giunzione articolare dipende  da tessuto connettivale fibrillare denso (membrana suturale o legamento suturale), che origina direttamente dal periostio dei capi articolari (connettivo membranoso): le superfici articolari sono pianeggianti o flessuose, con margini rettilinei, perfettamente concordanti. Per le loro caratteristiche istologiche sono definite anche sinfibrosi, mentre per la scarsa mobilità e motilità, possono essere classificate fra le anfiartrosi: vengono erroneamente considerate articolazioni immobili, anche se la possibilità di movimento è molto limitata. Esempi di sutura piana sono: l’articolazione fra le due ossa nasali (sutura internasale) oppure fra l’osso nasale ed il processo frontale dell’osso mascellare (sutura maxillo-nasale) o fra l’osso lacrimale e la mascella (sutura maxillo-lacrimale).

« Indice del Glossario