stilalgia

Parola composta dalla crasi stiloide e algia, può essere considerata un sinonimo della “Sindrome di Eagle“, una nevralgia del nervo glosso-faringeo dipendente da ipertrofia, sinostosizzazione o esostosi che interessano l’apofisi stiloide dell’osso temporale: in genere compare, in modo graduale, come effetto della senescenza, con otalgiedisfagia dolorosa unilaterale, odinofagia, disturbi del gusto. La continua trazione esercitata dai muscoli e dai legamenti che si inseriscono a livello del processo stiloideo del temporale, induce una entesoapatia che provoca l’ossificazione dell’apice dell’apofisi, con allungamento del processo osseo, per apposizione di sali di fosfato di calcio (idrossiapatite), senza un reale incremento della componente osteoide.

« Indice del Glossario