Roll

Termine inglese utilizzato per descrivere il rollio, cioè l’oscillazione rispetto al proprio asse longitudinale, detto, in questo caso, asse di rollio; indicando la tendenza del corpo a piegare il proprio asse lateralmente, rispetto al proprio asse baricentrico verticale, descrivendo la lateroflessione: rappresenta l’inclinazione dell’asse trasversale (asse y), rispetto al piano del terreno. Poiché il mantenimento del parallelismo del piano visivo (equivalente al piano di Francoforte) con il piano del terreno è una priorità della postura antigravitazionale umana, la lateroflessione (o side-bending) deve essere considerata più come una compensazione pelvica che una reale inclinazione del corpo nel suo insieme, che può creare ondeggiamento nella deambulazione.

« Indice del Glossario