torus palatinus

Esostosi orale, ad eziologia sconosciuta, localizzata a livello del palato duro, solitamente posta lungo la linea mediana; viene così definito per la sua forma, dal latino torus (→ cordone): clinicamente appare come una protuberanza ossea asintomatica coperta da mucosa normale può essere considerato una manifestazione di iperostosi benigna. Generalmente asintomatica, si sviluppa lentamente, spesso come struttura singola, solitamente caratterizzata da una superficie liscia, con una base ampia, simmetrica sulla sutura palatale, o in forma fusiforme, con una cresta sulla linea mediana, talvolta possono assumere una struttura multi-lobulata, nodulare, con escrescenze multiple. Può essere associato alla presenza di torus mandibolaris; a meno che non insorgano interferenze funzionali che generano disturbi alla dentizione, al linguaggio, alla masticazione, al respiro, o in caso di ricorrenti traumi della mucosa con ulcerazioni, i tori non richiedono alcun trattamento.