stereotassi

ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2020 alle 12:53

definizione

L’orientamento spaziale tridimensionale, la percezione della posizione assunta da un soggetto, nello spazio, rispetto a punti di riferimento, corpi solidi o piani cartesiani; termine derivato dal greco στερεο– (stèreo– → solido, spaziale, tridimensionale), derivato dall’aggettivo στερεός (stereós → fermo, solido, tattile), e τάξις (táksis o táxis → ordinamento, disposizione).

stereotassi e Cranio-Sacral Repatterning®

Il termine viene utilizzato in Cranio-Sacral Repatterning® per descrivere la capacità dell’operatore professionale, di localizzare, all’interno del corpo, una “cisti energetica”, un’area di blocco o di squilibrio, attraverso l’ascolto epicritico: può essere paragonato alla capacità di creare una visione olografica degli schemi energetici del corpo, in modo da facilitare il processo noetico ed identificare le aree di trattamento; un metodo per identificare aree o strutture anatomiche non visibili, attraverso la creazione di un modello tridimensionale, al fine di identificare coordinate spaziali rapportabili, ad esempio, agli assi cartesiani.

« Indice del Glossario