cisterna magna

« Indice del Glossario

Cisterna localizzata nello spazio subaracnoideo compreso tra la superficie inferiore del cervelletto, la superficie dorsale del midollo allungato ed il foglietto costituito dall’aracnoide che si estende a ponte, postero-inferiormente, a congiungere le due strutture nervose; si continua caudalmente con lo spazio subaracnoideo midollare e per questo viene chiamata anche cisterna cerebello-midollare. Il liquido cefalo-rachidiano prodotto nei ventricoli cerebrali drena in questa cisterna attraverso le aperture presenti nel IV ventricolo, i forami di Luschka, lateralmente, e medialmente il forame di Magendie. All’interno della cisterna, nella sua porzione laterale, transitano le arterie vertebrali, una volta penetrate attraverso il forame magno, le arterie cerebellari postero-inferiori, i nervi glosso-faringei, i nervi vaghi ed il nervo accessorio spinale. L’incremento delle dimensioni della cisterna magna, può dare luogo alla formazione della cosiddetta mega cisterna magna, che pur non avendo sempre un significato patologico, deve far sospettare, nel feto, la presenza di anomalie di sviluppo o cromosomiche; talvolta, quando non sia possibile effettuare la rachicentesi e livello della cisterna lombo-sacrale, può essere effettuata accedendo a livello dell’area suboccipitale alla cisterna magna, inserendo un ago attraverso la membrana atlanto-occipitale posteriore.

« Indice del Glossario