visione fotopica

definizione

Dal greco ϕωτο (phōto → luce) e ὀπ (óp → vedere), è la visione che si ha quando il livello di illuminazione è tale da consentire di rilevare le differenze cromatiche, cioè alla presenza di luce del giorno: è dovuta unicamente all’attività dei coni presenti sulla retina, e consente la percezione del colore; la visione a livelli di illuminazione bassi è la visione scotopica, mentre quella a livelli intermedi è la visione mesopica.

« Indice del Glossario