mesocolon trasverso

Dal greco μεσο– (meso→mezzo, medio) e κόλον (kôlon→intestino). Ampia plica di tessuto peritoneale, che unisce il colon, nella sua sezione trasversale, alla parete posteriore dell’addome, all’altezza del pancreas, con direzione leggermente obliqua da destra a sinistra dal basso in alto, tesa tra i margini laterali dei due reni. Ai due lati si riflette nelle pieghe addossate al colon ascendente e discendente. La lamina superiore è la parte inferiore della borsa omentale e aderisce al grande omento, mentre la lamina inferiore ricopre il pancreas e da qui passa sulla faccia anteriore della porzione orizzontale del duodeno. L’importanza del mesocolon trasverso sta nel dividere la cavità peritoneale in due grandi spazi, uno sovramesocolico e uno sottomesocolico, sepimentato ulteriormente da mesentere e mesosigma.

« Indice del Glossario