segno di Kernig

Riflesso tonico-antalgico, caratterizzato da ipertonia e contrattura muscolare in risposta al dolore causato dall’estensione delle meningi: Il soggetto  seduto, non riuscirà a tenere le gambe completamente estese o, mantenendo una flessione della gamba sul bacino di 90°, non riuscirà ad estendere l’arto inferiore; impossibilità di mettersi a sedere dalla posizione supina se si impedisce la flessione degli arti inferiori. Presente in caso di irritazione meningea, come nella meningite e nel meningismo.

« Indice del Glossario