conato

Derivato dal latino conāri (→tentare, sforzarsi). Impulso all’emesi, caratterizzato dall’assenza di emissioni, definito anche “vomito sine materia”: è un tentativo abortivo di vomitare, a glottide chiusa, preceduto da ipersalivazione, causati dalla contrazione della muscolatura respiratoria; possono essere acuti, brevi o prolungati.

« Indice del Glossario