cellule di Paneth

definizione

Cellule situate nella mucosa dell’intestino tenue, alla base delle cripte di Lieberkühn, che producono alcune tipologie di enzimi proteolitici presenti nel succo intestinale; devono il loro nome al fisiologo austriaco Joseph Paneth: queste presentano nel citoplasma numerosi granuli contenenti proteine quali il lisozima, importante antibatterico, che conferisce a queste cellule probabilmente il ruolo di regolatori della flora batterica intestinale.

Oltre al lisozima, le cellule di Paneth producono sostanze come la fosfolipasi A (funzione lipolitica) ed enzimi antimicrobici detti anche “defensine” e “criptidine”, che rappresentano una prima difesa dell’organismo contro eventuali batteri che transitino lungo l’apparato gastro-intestinale; sono dotate anche della possibilità di modulare la permeabilità intestinale, l’integrità della barriera intestinale ed i processi infiammatori: sembra che la funzionalità di queste cellule sia determinata dal microbiota intestinale, che si conferma quindi fondamentale nel regolare l’integrità della barriera intestinale.

« Indice del Glossario