triangolo di MacEwen

definizione

Chiamato anche triangolo soprameatale o fossa mastoidea, è una piccola depressione triangolare presente sull’osso temporale, posta tra la parte anteriore delle cresta sopramastoidea ed il meato acustico esterno; i suoi confini sono:

⇒ anteriore →  bordo posteriore del meato acustico esterno;

⇒ superiore → radice posteriore dell’arco zigomatico;

⇒ posteriore →  la linea che unisce i due il bordo posteriore del meato acustico esterno e radice posteriore dell’arco zigomatico.

Prende il nome dal chirurgo scozzese Sir William MacEwen ed assume una certa rilevanza in quanto in questa area l’osso corticale è particolarmente sottile e costituisce una via per la formazione di ascessi sottoperiostali (mastoidi), secondari alla mastoidite; nell’adulto, l’antro mastoideo è poco profondo (circa un centimetro), rispetto al triangolo di MacEwen, e può utilizzare questo accesso per eseguire una mastoidectomia corticale.

« Indice del Glossario