ipersensibilità neurologica

Termine composto da iper- (derivato dal greco ὑπέρ– [hypèr– →sopra]) e sensibilità (dal latino sensibilĭtas, derivato da sensibĭlis →che ha la capacità di sentire). Esagerata sensibilità del Sistema Nervoso verso uno stimolo sensoriale. Indica una esagerata (e spesso spropositata) risposta motoria agli stimoli sensoriali, collegata ad un’accresciuta sensibilità dei nuclei del corno posteriore midollare, del Sistema Reticolo-Attivante e delle aree rolandiche a livello corticale. Il fenomeno si verifica per uno stato di ipereccitabilità sensitiva o emotiva.

« Indice del Glossario