organicare

Derivato dal sostantivo “organico”, che a sua volta ha come radice la parola greca ὄργανον (órganon → strumento); il termine organo indica il mezzo attraverso cui gli organismi viventi, animali o vegetali, esplicano le proprie funzioni vitali: è organica la materia di cui sono costituiti gli organismi viventi o che essi elaborano o producono, ma allo stesso tempo, sono organici gli esseri viventi, in quanto questi sono organizzati, dotati cioè di organi. Organicare è quindi la capacità di convertire elementi o composti chimici semplici dallo stato inorganico allo stato organico, mediante il processo dell’organicazione, tipico degli organismi olotrofi.

« Indice del Glossario