anodino

Dal greco ἀνώδυνος (andynos → senza dolore), composto da ἀν (an con valore privativo) e ὀδύνη (odýnē → dolore): che sopprime, calma o attutisce il dolore; sedativo, analgesico, lenitivo. Il termine è utilizzato per indicare sostanze ad azione calmante o antidolorifica, come i narcotici, gli anestetici, gli antinevralgici.

« Indice del Glossario