mastoplastica

Dal greco μαστός (mastós → mammella) e πλαστική (τέχνη ) (plastikè → arte di modellare), che deriva da πλάσσω ( plásso → formare, plasmare, inventare); il  termine τέχνη (téchne) ed indica l’arte di, nel senso di “perizia”, “saper fare”, “saper operare”. Con questo termine si definiscono gli interventi atti a ricostruire (totalmente o parzialmente) la mammella, a modificare la forma, il volume e la posizione del seno. Si parla di mastoplastica additiva quando si ottiene l’aumento del volume del seno; quando invece l’intervento mira a diminuire le dimensioni delle ghiandole mammarie, si parla di mastoplastica riduttiva.

« Indice del Glossario