D.R.A.M.

« Indice del Glossario

Acronimo di “Diastasis of the Rectus Abdominis Muscle“, termine inglese con cui viene chiamata la “diastasis recti“, ovvero la divaricazione dei ventri dei muscoli retti addominali controlaterale, a livello della linea alba; il fenomeno, che può essere considerato, entro certi limiti, fisiologico durante la gravidanza, come conseguenza della crescita del feto in utero e dilatazione del ventre, viene facilitato dal rilascio degli ormoni prodotti dall’organismo durante la gestazione: l’azione di queste sostanza favorisce il rilassamento delle fibre connettivali presenti a livello delle articolazioni e della fascia, per permettere i necessari adeguamenti del corpo alle variazioni posturali e strutturali a cui è sottoposto. La separazione della linea alba può verificarsi in qualunque momento, ma per evidenti motivi, tende a manifestarsi prevalentemente nel terzo trimestre e perdurare dopo il parto, incrementando la diastasi, come conseguenza della debolezza della parete addominale, e facilitando, di conseguenza, l’insorgenza di lombalgie e predisponendo alla sviluppo dell’ernia addominale. In genere, se l’addome non è sottoposto a sforzi eccessivi o l’epigastrio non è sottoposto a stressor, la D.R.A.M. tende a regredire nel giro di sei/otto settimane: qualora questo non accada o se si vuole accelerare la riattivazione funzionale del torchio addominale, può essere utile ricorrere al supporto di un professionista del ben-essere con cui studiare un programma di miglioramento personalizzato, che tenga conto delle problematiche del post-partum e del puerperio; la delicatezza del Cranio-Sacral Repatterning® permette all’operatore di riequilibrare in maniera delicata, ma profonda ed efficace, gli squilibri del sistema neuro-mio-fasciale dipendenti dagli sforzi del parto e dalle alterazioni ormonali dalla gravidanza: il bilanciamento dell’attività dei diaframmi corporei, in particolare del diaframma respiratorio e del perineo, ma anche dell’area sub-occipitale non solo favorisce una riarmonizzazione delle funzioni neurovegetative, ma migliora l’equilibrio a livello addominale, riducendo le forze che favoriscono l’incremento della diastasis recti. La Kinesiologia Transazionale® offre all’artigiano della salute strumenti di riequilibrazione e riprogrammazione neuro-muscolare e posturale: le tecniche di riequilibrazione muscolare, basate sul test muscolare, facilitano la riattivazione neurologica delle unità motorie, riducendo l’impatto potenzialmente dannoso degli sforzi connessi all’eccessiva stimolazione muscolare; la normalizzazione delle distorsioni pelviche e dell’equilibrio del diaframma pelvico si rivela, spesso, di grande aiuto per la puerpera, soprattutto quando associata a semplici esercizi basati sulla contrazione pilometrica, in grado di migliorare la sinergia del movimento, eliminando le dissinergie della muscolatura addominale. L’Oltrelostress® Coaching, attraverso esercizi mirati, è in grado di contribuire a bilanciare la funzione muscolare: si veda, ad esempio, D.R.A.M. rebalancing, dove sono riportati alcuni esercizi specifici. 

« Indice del Glossario