carrier

« Indice del Glossario

Termine inglese utilizzato per descrivere proteine vettrici transmembrana, in grado di trasportare sostanze organiche non in grado di diffondersi liberamente, vista la loro eccessiva polarità (carica elettrica) o dimensione che limita la penetrazione all’interno della cellula. Un elemento si definisce transmembrana quando si affaccia sia sul versante esterno della cellula,  sia dalla parte citoplasmatica: presentano dei siti di legame in grado di legare gli ioni o le molecole che devono essere trasportate all’interno: grazie alla modificazione della loro conformazione, trasferiscono la sostanza dall’altro lato della membrana, rilasciandola e riprendendo la forma originaria. I carrier che trasportano una unica molecola/ione per volta sono definiti uniporto, ma ne esistono in grado di trasportare più molecole contemporaneamente: se le trasportano nella stessa direzione si parla di simporto, se trasportano due specie differenti nelle due direzioni opposte si parla di antiporto. Le proteine trasportatrici contengono un sito di riconoscimento, che le definisce come specifiche per una determinata specie permeante.

« Indice del Glossario