bruxismo

« Indice del Glossario

Dal greco βρυγμός (mordere, divorare, digrignare) Tendenza a serrare e digrignare i denti in una serie di movimenti involontari ritmici e spasmodici, della mandibola, in genere durante il sonno; spesso causato da tensioni emotive, ansia, stress: può divenire causa di dolori o di un quadro di malocclusione dentale, deteminando una  patologia, che va a ledere i denti. Il bruxismo diurno viene definito bruxomania.

« Indice del Glossario