acromion

« Indice del Glossario

ultimo aggiornamento: 16 luglio 2017 alle 23:35

Dal greco ἀκρώμιον, composto di ἄκρος (akros →estremo, punta) e μος (omos →spalla): punto antropometrico. Robusta apofisi che prolunga lateralmente la spina della scapola e si protende anteriormente a forma di uncino, in rapporto con la clavicola con cui si articola.Acromion_of_left_scapula04Acromion_of_left_scapula01Quando il deltoide si contrae viene trazionato in basso ed entra in contatto con i tendini della spalla, con conseguente dolore nell’elevazione del braccio al di sopra della testa come nel pettinarsi: si sviluppa così una sindrome da conflitto sub-acromiale con la sofferenza dei tendini della spalla, in particolare quelli del muscolo sopraspinato e del muscolo infraspinato, con possibile rottura del tessuto tendineo. Curiosità: esiste um “Os acromiale” (osso acromiale): nel 2-3% della popolazione, la porzione terminale dell’acromion non si salda al resto della scapola, ma resta incernierato all’omoplata, mantenendo una parziale mobilità.

« Indice del Glossario