Sindrome
dell’Intestino Permeabile

ultimo aggiornamento: 11 aprile 2017 alle 18:16

IBS & effetto barriera

Una corretta funzionalità del sistema gastro-enterico è sicuramente un elemento fondamentale per l’equilibrio dell’organismo; fra i vari compiti dell’intestino c’è quello di completare il processo digestivo degli alimenti e di assorbire i nutrienti indispensabili alla salute. Quando il sistema digerente funziona bene, solo alcuni componenti, accuratamente selezionati, possono attraversare la mucosa enterica ed entrare nel flusso sanguigno: di fatto l’intestino costituisce una linea di demarcazione tra il mondo esterno e quello interno, una barriera a cui è affidato il compito di distinguere tutto ciò che è “non-self” da ciò che “self”, ciò che è utile o che, all’opposto, può rivelarsi dannoso per l’organismo.

salmonella

In un certo senso, ogni volta che introduciamo del cibo nel nostro organismo, permettiamo a sostanze a noi estranee di entrare al nostro interno, innescando una serie di azioni concatenate che creano le condizioni necessarie, affinché ne avvenga l’assimilazione: il termine deriva dal latino “ad” (verso) e “similis” (uguaglianza), parola, quest’ultima, che a sua volta discende, per affinità, dal greco όμός (homós) cioè uguale. La digestione ha il compito di “distruggere” l’essenza del cibo per trasformarla in una parte di noi: al processo partecipa tutto sistema ecologico intestinale, un sistema complesso, composto soprattutto da strutture immunitarie, superfici mucose e flora batterica, in continua interazione. Il punto di contatto, dove si “affrontano” l’ambiente interno ed esterno, è localizzato prevalentemente nell’intestino tenue, l’unico vero organo digestivo di tutto il tratto gastro-intestinale.

francesco gandolfi

continua Leacky Gut Sindrome e Intestino Irritabile (pagina 2)

risorse:

     → colite spastica: la Sindrome dell’Intestino Irritabile

Lascia un commento