Intestino Irritabile:
“diagnosi” differenziale

ultimo aggiornamento: 11 aprile 2017 alle 16:44

Colon Irritabile. Oppure?…

Ci sono numerosi quadri clinici che possono essere facilmente confusi con la Sindrome dell’Intestino Irritabile: intolleranza al lattosio, diverticolite, diarrea indotta da farmaci o da abuso di lassativi, gastriti e disturbi delle vie biliari, le malattie parassitarie, le enteromicosi o le enteriti batteriche, sono esempi di alterazioni funzionali, che possono generare confusione.

Tutti gli stati infiammatori a carico dell’intestino, dalle più “semplici” alterazioni funzionali alle manifestazioni più gravi, almeno in una fase iniziale, possono essere facilmente confuse con i sintomi della Sindrome dell’Intestino Irritabile. colonscopiaOvviamente, oltre al quadro clinico, diventa importante un corretto percorso diagnostico medico, per escludere malattie gravi come la Retto-Colite Ulcerosa e il Morbo di Crohn, che possono essere gli elementi più rappresentativi fra le Inflammatory Bowel Disease (IBD) oppure patologie invasive come la poliposi o i tumori del colon. Talvolta anche il Morbo Celiaco (Sprue), la Sindrome da Contaminazione Batterica intestinale (Small Intestinal Bacterial Overgrowth [SIBO]) o la “Dissinergia del pavimento pelvico” e i disturbi dell’evacuazione, possono facilmente mimare un quadro di “Colite Spastica”.

Oltre ad una diagnostica differenziale accurata, supportata da esami ematochimici e strumentali (colonscopia, ad esempio) per escludere la presenza di malattie intestinali, il criterio anamnestico assume un ruolo determinante. Per questo motivo, nel settembre 1988 a Roma sono stati redatti una serie di parametri di riferimento, idonei a diagnosticare con precisione questa malattia, al fine di orientare il trattamento dei disordini funzionali gastrointestinali, di cui fa parte la Sindrome dell’Intestino Irritabile. Un comitato multinazionale di esperti durante il “XIII International Congress of Gastroenterology” e il “VI European Congress of Digestive Endoscopy” ha definito i “Criteri di Roma”, così chiamati dalla sede in cui sono stati definiti la prima volta.

francesco gandolfi

continua … → IBS: i “Criteri di Roma” (pagina 2)

risorse:
     → colite spastica: la Sindrome dell’Intestino Irritabile

Lascia un commento